Il rumore del terremoto

I giganti addormentati sotto terra si sono risvegliati.

L’immagine delle persone inginocchiate di fronte alla cattedrale di Norcia crollata. Quanto siamo fragili! Sempre, non solo adesso che abbiamo paura. Pensiamoci fragili sempre. E inginocchiamoci di fronte alla bellezza quando ancora esiste e possiamo toccarla. Anche la pioggia che ci prende quando non abbiamo l’ombrello, banalmente, ci ricorda che siamo deboli e indifesi.

Si sono aperte crepe nell’asfalto, lunghe fenditure lungo la montagna.

Ma cosa c’è di più solido e duro della montagna? Ma se crolla anche la montagna, dove possiamo aggrapparci?

Per quale ragione alcuni si salvano e altri no? Chi si salva non è più buono degli altri e chi rimane vittima non ha fatto nulla per meritarselo. Una punizione per i malvagi e un premio per i buoni da parte di Dio, ora, subito, visibile a tutti: a volte mi ritrovo a desiderarlo. Ma che idea ingenua! E forse anche un po’ stupida.

Mi sono divertito a Castelluccio l’estate scorsa. Adesso quel luogo esiste ancora? Cosa rimane di quel vento, quei colori ritorneranno? Quelle emozioni sono ancora mie o stanno tremando prima di crollare?

La propria casa, come è bella quando si rientra dopo una giornata faticosa! Ci sentiamo sicuri, divani morbidi, un pavimento liscio. Ma il pavimento comincia a muoversi, allora è nel profondo delle nostre sicurezze che siamo toccati. Per questo siamo così a disagio.

Ma quello che più mi spaventa è il rumore del terremoto. Quel mugghio profondo e malvagio. Un suono cupo che è come una tortura con un ferro graffiante sulla pelle viva. Il grido di dolore del gigante ferito.

Ma la forza è nella normalità, dobbiamo tenercela stretta, quanto mi sembra bella, adesso, la normalità di ogni giorno!

 

dgacorinaldo-campanile

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...