Prove di rinascita

Altino, frazione di Montemonaco, residenti: 2.

Un piccolo gruppo di case di pietra, ristrutturate da poco, o in fase di ristrutturazione, la presenza imponente del monte della Sibilla accompagna ogni nostra azione. Case vicine, o proprio attaccate, come quella che ci ospita. Chiedo alla vicina: come va? “Col sole bene” risponde. La conversazione termina qui. In effetti questo gran parlare a cui siamo abituati non serve più di tanto. Montagna, clima freddo, neve per lunghi giorni in inverno, vento gelido, finalmente d’estate il sole riscalda. E fa stare bene. Il sole evidentemente non è sinonimo di problemi di afa, di disagio per tutti, di problemi gravi per gli anziani, un sole che ci sta diventando nemico anche per l’incredibile sottovalutazione del problema del cambiamento climatico, i cui effetti perversi forse neanche immaginiamo. Il sole in montagna è il benvenuto, come la pioggia, come la neve. Come la montagna.

Incontriamo un signore che ci racconta che fino a pochi decenni fa la frazione era abitata, ognuno possedeva 10 o 15 pecore, con quelle riusciva a vivere. Poi se ne sono andati tutti, verso la costa o verso le città più grandi. Ma proprio tutti.

Il signor Alfonso invece è il proprietario della casa che ci ospita ed è un po’ il “sindaco” di questa frazione. “C’è stato un tempo in cui non c’era nessun abitante in questo posto, io sono andavo via a sei anni, ho abitato a Roma. Ho studiato, ho lavorato, ho messo su famiglia, ma il mio sogno era tornare e veder rivivere questa frazione. Adesso il mio sogno si sta avverando. I residenti sono solo due, ma qualche anno fa erano zero. Poi ci sono i turisti, sia in estate che in inverno”. Racconta che nel secondo dopoguerra gli abitanti hanno “smontato” una chiesetta che stava abbastanza lontano e l’anno ricostruita, con le stesse pietre, più vicino al piccolissimo paese, in modo tale da arrivarci prima, con meno fatica.

Non ci sono grandi impianti o struttura sciistiche, viceversa ci sono diverse camere accoglienti a disposizione dei visitatori, per gente che vuole semplicemente fare un giro in montagna e fare a pallate di neve, ma se esistono persone che trovano piacere in un’alba che cambia colore al cielo e alla montagna, in una passeggiata tra carpini e castagni, o semplicemente nel vedere la neve, allora forse c’è ancora una speranza.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...